AvvocatiOttaviano.it

Il sito degli avvocati del Mandamento di Ottaviano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri


Tar del Lazio: eccezione di incostituzionalità sulla mediaconciliazione

E-mail Stampa PDF

Il Tar del Lazio, con ordinanza del 12/04/2011, ha sospeso il giudizio introdotto dall'OUA ed ha  sollevato la eccezione di incostituzionalità sulla mediaconciliazione per presunta violazione degli artt. 24 e 77 della Costituzione (Ordinanza 12/04/2011).

R E P U B B L I C A  I T A L I A N A

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio

(Sezione Prima)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

(omissis)

 

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Prima) interlocutoriamente pronunciando sui ricorsi di cui in epigrafe, così dispone:

1) riunisce i ricorsi n. 10937 del 2010 e n. 11235 del 2010, connessi oggettivamente e parzialmente connessi soggettivamente;

2) dichiara rilevante e non manifestamente infondata, in relazione agli artt. 24 e 77 della Costituzione, la questione di legittimità costituzionale dell’art. 5 del d. lgs. n. 28 del 2010, comma 1, primo periodo (che introduce a carico di chi intende esercitare in giudizio un’azione relativa alle controversie nelle materie espressamente elencate l’obbligo del previo esperimento del procedimento di mediazione), secondo periodo (che prevede che l’esperimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale), terzo periodo (che dispone che l’improcedibilità deve essere eccepita dal convenuto o rilevata d’ufficio dal giudice);

3) dichiara rilevante e non manifestamente infondata, in relazione agli artt. 24 e 77 della Costituzione, la questione di legittimità costituzionale dell’art. 16 del d. lgs. n. 28 del 2010, comma 1, laddove dispone che abilitati a costituire organismi deputati, su istanza della parte interessata, a gestire il procedimento di mediazione sono gli enti pubblici e privati, che diano garanzie di serietà ed efficienza.

4) dispone la sospensione del presente giudizio e ordina l’immediata trasmissione degli atti alla Corte Costituzionale;

5) ordina che, a cura della Segreteria della Sezione, la presente ordinanza sia notificata alle parti costituite e al Presidente del Consiglio dei ministri, nonché comunicata ai Presidenti della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

Così deciso in Roma nella camera di consiglio del 9 marzo 2011 con

l'intervento dei magistrati:

Giorgio Giovannini, Presidente

Roberto Politi, Consigliere

Anna Bottiglieri, Consigliere, Estensore

L'ESTENSORE IL PRESIDENTE

DEPOSITATA IN SEGRETERIA

Il 12/04/2011

IL SEGRETARIO

(Art. 89, co. 3, cod. proc. amm.)




Commenti

Registrarsi per inviare commenti all'articolo o repliche a commenti
 
Articoli collegati :

» Corte Costituzionale.Sentenza n.272/2012: Mediaconciliazione

Testo integrale della sentenza n. 272 del 6 dicembre 2012 con la quale la Corte Costituzionale  ha dichiarato la illegittimità costituzionale del D.Lgs. 28/2010 nella parte in cui prevede la obbligatorietà della  mediazione. Questo il...

» Giudice di Pace di Cava de' Tirreni. Mediazione: inapplicabilità al giudizio innanzi al GdP

Il Giudice di Pace di Cava dei Tirreni con la ordinanza che segue, emessa fuori udienza, ha, sostanzialmente confermato il principio già enunciato dal ritenendo  che il procedimento dinanzi al Giudice di Pace già prevede sia la conciliazione...

» Tribunale Torino. Obbligo mediazione e notifica atto citazione precedente al D.Lgs.28/10: insussistenza

Il Tribunale di Torino, nella ordinanza che segue, ha ritenuto che, se l'atto di citazione è stato consegnato all'ufficiale giudiziario prima dell'entrata in vigore del  D. Lgs. 28/10 , l'obbligo del  tentativo di conciliazione non sussiste: un...

» G.d. Pace Napoli. Improcedibilità della domanda per mancato esperimento della mediaconciliazione: insussistenza

Nella sentenza che segue, il Giudice di Pace di Napoli ha statuito che “il procedimento dinanzi al Giudice di Pace già prevede sia la conciliazione in sede contenziosa in virtù dell'art. 320 comma I che e in sede non contenziosa (non prevista...

» Mediazione: procedibilità - Tribunale di Prato

Il Tribunale di Prato, con il provvedimento in esame, ha rilevato l’improcedibilità della domanda per  il mancato  esperimento della procedura di mediazione e, per l’effetto, ha assegnato alle parti il termine di quindici giorni per la ...

» Ultime novità sulla mediazione.

Mediazione: è proprio il caso di dirlo, ancora una volta “fatta la legge … trovato l’inganno”. Non c’è che dire, il mondo è dei furbi. Vedi la nota puubblicata sul sito ""

» Mediaconciliazione rinviata di un anno.

E' stata rinviata di un anno l’entrata in vigore della conciliazione obbligatoria, ma solo per le liti di condominio e per i danni da circolazione di veicoli e natanti.

» Decreto 18 ottobre 2010, n. 180: Regolamento di attuazione Mediaconciliazione

Regolamento recante la determinazione dei criteri e delle modalità di iscrizione e tenuta del registro degli organismi di mediazione e dell'elenco dei formatori per la mediazione, nonchè l'approvazione delle indennità spettanti agli organismi, ai...

» Una categoria in via di estinzione (Francesco Annunziata)

Adelantibus et non dormientibus iura succurrunt. Dopo il Decreto Legislativo 209/2005 (Codice delle Assicurazioni) che, per fortuna, non ha raggiunto lo scopo ed ha rappresentato unicamente un colpo sparato a salve tra lo stormo degli avvocati che...

» D.Lgs. 04 marzo 2010 n. 28 in materia di mediazione

DECRETO LEGISLATIVO 4 marzo 2010, n. 28Attuazione dell'articolo 60 della legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali. (GU n. 53 del 5-3-2010) - Entrata in vigore del...