AvvocatiOttaviano.it

Il sito degli avvocati del Mandamento di Ottaviano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri


L.C.A.: riassunzione e mancato rispetto del termine di sei mesi (M.Cuomo)

E-mail Stampa PDF

Con l'ordinanza che segue, emessa in udienza, il Giudice di Pace di Ottaviano, atteso che l'attore, a seguito di riassunzione del giudizio interrotto per la messa in liquidazione della Progress,  non aveva rispettato il termine di sei mesi di cui all'art. 289 del D.Lgs. 209/2005, (decorrenti dalla data di pubblicazione del decreto di liquidazione coatta) ha disposto la rinnovazione della notifica della comparsa riassuntiva nei confronti della Progress in L.C.A. e del responsabile civile, rimasti contumaci (Giudice di Pace di Ottaviano - ordinanza del 14.02.2011).

Il Giudice di Pace

considerato che la normativa vigente dispone all'art. 289 del D.Lgs. 209/2005 che "Se il decreto di liquidazione coatta interviene prima della formazione del giudicato, il processo prosegue, nei confronti del commissario liquidatore e dell'impresa designata, decorsi sei mesi dalla pubblicazione del decreto di liquidazione coatta";

ritenuto che con il termine "prosegue" può intendersi il primo atto utile a determinare la pendenza del giudizio e, quindi, trattandosi di citazione, la presentazione dell'atto all'Ufiiciale Giudiziario per la notifica;

considerato che nel caso in esame l'atto è stato consegnato all'Ufficiale Giudiziario, prima della decorrenza dei sei mesi

P.T.M.

dispone la rinnovazione della notifica alla Progress Ass.ni S.p.A in L.C.A. ed al responsabile civile, rimasti contumaci e rinvia, per il prosieguo al 16/05/2011

Il Giudice di Pace

Dott.ssa Maria Cuomo


Commenti

Registrarsi per inviare commenti all'articolo o repliche a commenti
 
Articoli collegati :

» L.C.A. Art. 289 D.Lgs. 209/2005: il termine di sei mesi (M.Cuomo)

L’art. 289 2 comma del D. Lgs. 209/2005 intitolato “Effetti della liquidazione coatta sulle sentenze passate in giudicato e sui giudizi pendenti” e per il quale  “Se il decreto di liquidazione coatta interviene prima della...

» L.C.A.: prosecuzione del giudizio senza interruzione (A.Ventimiglia)

Il Giudice di Pace, nella sentenza in esame (causa contro la Progress, posta, in corso di giudizio, in LCA), ha autorizzato l'attore all’integrazione del contraddittorio nei confronti dei soggetti legittimati (Progress in LCA e Generali –...

» Liquidazione coatta amministrativa e indennizzo diretto: applicabilità (M.Cuomo)

Nella sentenza che segue, il Giudice di Pace ha ribadito la applicabilità dell'indennizzo diretto, ex art. 149 D.Lgs. 209/2005, anche alla ipotesi in cui la compagnia del responsabile civile sia stata posta in liquidazione coatta amministrativa...

» GdP Castellammare di Stabia: L.C.A. Inammissibilità indennizzo diretto. Mutamento procedura.

Liquidazione Coatta Amministrativa: inoperatività dell'indennizzo diretto. Mutamento della procedura ed ordine all'attore di comunicare la pendenza del giudizio al commissario liquidatore della impresa posta in liquidazione coatta amministrativa ed...

» L.C.A.- Interruzione e riassunzione del giudizio: sussiste improponibilità della domanda ex art. 287 CdA ? (Francesco Annunziata)

Interruzione e successiva riassunzione del giudizio a seguito di messa in liquidazione della compagnia convenuta; sussiste improponibilità della domanda per violazione dell'art. 287 del D.Lgs.209/2005 (mancato invio della richiesta di risarcimento...

» Tribunale Nola - L.C.A.- Interruzione e riassunzione del giudizio: improponibilità della domanda per violazione dell'art. 287 CdA.

Liquidazione coatta amministrativa. Improponibilità della domanda per violazione dell'art. 287 CdA: la riassunzione del giudizio, dopo la interruzione, scaturita dalla messa in liquidazione coatta amministrativa della Progress in LCA, doveva essere...

» GdP Nocera Inferiore. LCA: riassunzione della causa - Improponibilità della domanda nei confronti della Impresa Designata per violazione dell'art. 287 CdA.

l Giudice di Pace di Nocera Inferiore, con la sentenza in esame, ha ritenuto la improponibilità della domanda nei confronti della Impresa designata, atteso che, dopo la interruzione del giudizio (iniziato contro la Progress in bonis) e la...

» L.C.A.: applicabilità indennizzo diretto (M.Cuomo).

Il Giudice di Pace, con la sentenza in esame, ha ribadito l'applicabilità della procedura prevista dall'art. 149 del CdA (c.d. indennizzo diretto), anche nei confronti della compagnia posta, in corso di giudizio, in LCA. Ha disposto, poi, la...

» L.C.A.: richiesta di interruzione del giudizio: inammissibilità (M. Cuomo)

Nel caso in esame, l'attore ha citato, ex artt. 145 e 149 D.Lgs.209/2005,  la propria compagnia di assicurazione la quale, costituitasi  ritualmente in giudizio, ne ha chiesto la interruzione, atteso che il veicolo di proprietà del responsabile...

» Sentenza contro la Progress in bonis: è opponibile alla impresa designata. (Francesco Annunziata)

Sentenza ottenuta dal danneggiato contro la Progress S.p.A. in bonis. Comunicazione della Impresa Designata: presunta inapplicabilità degli artt. 141 e 149 D.Lgs.209/2005. Erronea interpretazione della Circolare Ania del 01 aprile 2010, protocollo...

» L.C.A.: costituzione della liquidazione e richiesta interruzione del giudizio: inammissibilità (A.Ventimiglia)

La Progress S.p.A. in liquidazione Coatta Amministrativa, costituitasi in giudizio ne ha richiesto la interruzione. II Giudice di Pace, con l'ordinanza che segue, emessa fuori udienza, in applicazione dell'art. 299 c.p.c., ha rigettato tale...

» L.C.A.:decreto di fissazione udienza a seguito di interruzione (A.Esposito)

Decreto di fissazione di udienza per la prosecuzione di giudizio interrotto a seguito della Liquidazione Coatta Amministrativa della società Progress S.p.A., dichiarata in udienza dal procuratore costituito (Giudice di Pace di Ottaviano - Decreto...

» Liquidazione Coatta Amm.va: applicabilità indennizzo diretto (A.Esposito)

Nel caso in esame, l'attore aveva proposto azione diretta, ex art 149 D.lgs. 209/2005, nei confronti della propria compagnia di assicurazione. Quest'ultima, atteso che il veicolo del responsabile civile era, all'epoca del sinistro, assicurato per la...

» L.C.A. della Progress (e della NOVIT S.p.A.): Richiesta risarcimento e modello citazione (Francesco Annunziata)

L' ipotesi di risarcimento danni promossa dopo il provvedimento di liquidazione coatta amministrativa è disciplinata dall'art. 287 del D.Lgs. 209/2005. Tale articolo stabilisce che, nell'ipotesi prevista dall'articolo 283, comma 1, lettera c),...

» Liquidazione Coatta Amm.va: applicabilità dell'indennizzo diretto (A.Fuscellaro)

Il Giudice di Pace di Ottaviano, con la ordinanza che segue, ha ritenuto la applicabilità dell'indennizzo diretto di cui all'art. 149 del d. lgs.209/2005 anche nel caso in cui uno dei veicoli antagonisti sia assicurato con impresa posta in...

» L.C.A. della Progress (e della NOVIT S.p.A.): esempio atto riassuntivo (Francesco Annunziata)

Esempio di atto riassuntivo di giudizio interrotto a seguito della messa in Liquidazione Coatta Amministrativa della società Progress S.p.A. (G.U. n. 91 del 20.04.2010)

» Liquidazione Coatta Amm.va: interruzione del processo (A.Fuscellaro)

Nel caso in esame, il decreto di liquidazione coatta amministrativa è intervenuto tra la notifica dell'atto di citazione e la udienza di comparizione. Il Giudice di Pace con ordinanza pronunciata fuori udienza ha dichiarato la interruzione del...

» Liquidazione Coatta Amministrativa: la tutela del danneggiato (Francesco Annunziata)

Liquidazione Coatta Amministrativa: la tutela del danneggiato (Francesco Annunziata).

Giudice di Pace di Nola

Articoli correlati

Eventi Formativi

<<  Apr 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Un brocardo al giorno...

Qui vadimonium deserit

Inveni nos in Facebook

Facebook Image
logo.png