AvvocatiOttaviano.it

Il sito degli avvocati del Mandamento di Ottaviano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri


Mancato deposito del fascicolo di parte: irrilevanza (F.Bravaccio)

E-mail Stampa PDF

La mancata produzione del fascicolo di parte rientra nei poteri di quest'ultima e legittima quindi l'assunzione della decisione senza che debba essere richiesto il deposito della documentazione mancante. Come chiarito dalla Suprema Corte, il mancato deposito del fascicolo di parte potrebbe, al più, comportare la rimessione della causa sul ruolo laddove l'assenza sia dovuta a fattori non attribuibili alla volontà della parte, cui comunque grava segnalare tempestivamente la circostanza all'ufficio, affinché possano disporsi le opportune ricerche o, in caso di esito negativo di queste ultime, possa autorizzarsi la ricostruzione del fascicolo medesimo (Giudice di Pace di Ottaviano - sentenza 16.04.2012).


REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il giudice di pace di Ottaviano dott.ssa Filomena Bravaccio ha emesso la seguente

Sentenza

provvisoriamente esecutiva per. legge nella causa civile iscritta al n. 353/10 R.G., riservata a sentenza all'udienza del 16/04/2012, avente ad oggetto: risarcimento danni da circolazione stradale, promossa

da

SSS Aaa, nato a <...> il <...>, Cod. Fisc. <...>, elett.te dom.to in <...> (NA) alla via <...>,  presso lo studio dell'avv. Sss SSS che lo rappresenta e difende, come da procura a margine dell'atto di citazione

Attore

contro

1- ALLIANZ S.P.A. — Divisione Lloyd Adriatico, in persona del legale rapp.te. p.t., rapp.ta e difesa dall'avv. Lll CCC in virtù di procura in calce alla copia notificata dell'atto di citazione, elett.te dom.to presso la Cancelleria del Giudice di Pace di Ottaviano; il difensore ha dichiarato di volere ricevere le comunicazioni al numero di fax 081.<...> o all'indirizzo di posta elettronica: studio<...>@libero.it

Convenuta

2- UUU Ggg, domiciliato in Ottaviano (NA) alla via <...>, snc

Convenuto contumace

CONCLUSIONI

All'udienza del 16/04/2012, la convenuta società concludeva come da verbale di causa.

RAGIONI DI FATTO E DI DIRITTO DELLA DECISIONE

Con atto di citazione per l'udienza del 23/01/2010, ritualmente notificato, SSS Aaa evocava in giudizio dinanzi a questo ufficio giudiziario onorario il sig. UUU Ggg e la società Allianz S.p.A., il primo quale proprietario dell'autocarro Effedi targato XX001XX e la seconda quale ente che garantiva per la rca il suddetto autoveicolo, chiedendone la condanna al risarcimento dei danni subiti da quantificarsi in corso di causa nei limiti di € 1.033,00, oltre interessi e rivalutazione monetaria dal fatto, nonché le spese del giudizio, con attribuzione al procuratore anticipatario.

L'istante assumeva che il giorno 31/01/2007, alle ore 10,00 circa, la vettura Peugeot targata YY001YY, di sua proprietà, transitava in Ottaviano nei pressi dell'incrocio tra via Delle Rose e via San Michele, quando veniva urtata dall'autocarro Effedi targato XX001XX di proprietà del sig. UUU Ggg, il cui conducente, proveniente da via Delle Rose non si avvedeva del veicolo attoreo in quel momento in sosta.

Dichiarava l'attore che, a seguito dell'urto, la vettura Peugeot targata YY001YY, di sua proprietà, riportava danni e che inutilmente ne aveva richiesto alla Allianz S p A. il risarcimento con lettera raccomandata A/R n. 1252<...> del 0.5/12/2007:

Instauratosi il contraddittorio, si costituiva la società Allianz S.p.A. la quale contrastava estensivamente, sia in ordine all'an che con riferimento al quantum, la domanda attorea, chiedendone il rigetto.

Preliminarmente, eccepiva il disconoscimento del sinistro da parte dell'assicurato depositando in atti denuncia cautelativa.

Esperito infruttuosamente il tentativo di conciliazione bonaria, prodotti i documenti, non veniva richiesta la prova testimoniale stante l'assenza di parte attrice nel corso del giudizio, e rassegnate le conclusioni da parte della sola convenuta, la causa veniva riservata a sentenza.

Passando all'esame delle ragioni di diritto della decisione, preliminarmente, si deve dichiarare la contumacia del convenuto UUU Ggg.

Ancora in via preliminare si deve dare atto che manca del tutto in atti il fascicolo di parte dell'attore.

La decisione, quindi, deve essere presa allo stato degli atti.

Va ricordato, a tale proposito, che il ritiro o la mancata produzione del fascicolo di parte rientra nei poteri di quest'ultima e legittima quindi l'assunzione della decisione senza che debba essere richiesto il deposito della documentazione mancante.

Il principio della disponibilità delle prove autorizza, infatti, ciascuna delle parti a ritirare i documenti, così rinunciando ad avvalersene come prova e delimitando conseguentemente l'ambito del materiale istruttorio rimesso al vaglio del giudice.

Come chiarito dalla Suprema Corte, il mancato deposito del fascicolo di parte potrebbe, al più, comportare la rimessione della causa sul ruolo laddove l'assenza sia dovuta a fattori non attribuibili alla volontà della parte, cui comunque grava segnalare tempestivamente la circostanza all'ufficio, affinché possano disporsi le opportune ricerche o, in caso di esito negativo di queste ultime, possa autorizzarsi la ricostruzione del fascicolo medesimo. Non .essendo stato.. segnalato nulla nel caso di specie,. si deve opinare che la parte abbia effettivamente rinunciato ade avvalersi del ` contenuto del. fascicolo.

Va, anzi, segnalato come la volontarietà ed intenzionalità del mancato deposito del fascicolo siano suffragate dal fatto che l'attore non si è presentato all'ultima udienza e non ha depositato scritti difensivi conclusivi, circostanze che indicano una radicale e consapevole abdicazione della parte dall'attività difensiva.

La mancanza della documentazione di parte attrice non consente, quindi, di verificare la proponibilità e l'ammissibilità della domanda.

Si ritengono sussistenti giusti motivi per compensare tra le parti le spese processuali.

P.Q.M.

Il Giudice di Pace di Ottaviano, definitivamente pronunciando sulla domanda proposta da SSS Aaa contro UUU Ggg e la società Allianz S.p.A., divisione Lloyd Adriatico, in persona del legale rapp.te p.t., così provvede:

1) dichiara la contumacia di UUU Ggg;

2) dichiara improponibile ed inammissibile la domanda;

3) dichiara interamente compensate tra le parti le spese di lite.

Ottaviano, 16/04/2012

Il Giudice di Pace

Dott.ssa Filomena Bravaccio.

Commenti

Registrarsi per inviare commenti all'articolo o repliche a commenti
 
Articoli collegati :

» Cass. 10741/2015. Mancato desposito del fascicolo ritirato: il giudice decide allo stato degli atti

In tema di decisione della causa, ove il giudice accerti che una parte, in vista dell'udienza, ha ritirato regolarmente il proprio fascicolo, ai sensi dell'art. 169 c.p.c., ma esso non risulti nuovamente depositato né reperito al momento della ...

» Mancato deposito del fascicolo di parte (A. Ventimiglia)

Nella sentenza in esame, il Giudice di Pace ha ritenuto che, in caso di mancato deposito del fascicolo di una delle parti, deve pronunciarsi nel merito sulla base delle già acquisite risultanze istruttorie riscontrabili nel fascicolo dell'altra...

Giudice di Pace di Nola

Eventi Formativi

<<  Lug 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Un brocardo al giorno...

Adulterium sine dolo malo non committitur.

Inveni nos in Facebook

Facebook Image
logo.png