AvvocatiOttaviano.it

Il sito degli avvocati del Mandamento di Ottaviano

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuto in AvvocatiOttaviano.it


Avvocati ex Mandamento di Ottaviano (Na)

(Terzigno - San Giuseppe Ves.no - Ottaviano)

 

Minore cointestatario di buoni fruttiferi postali: decorrenza prescrizione (A. Ventimiglia)

E-mail Stampa PDF

L'attrice assume di essere cointestataria, unitamente alla madre, di tre buoni fruttiferi postali  "con pari facoltà di rimborso", acquistati quando era ancora minorenne. Divenuta maggiorenne chiede il rimborso dei detti buoni. L'Ufficio Postale rifiuta il pagamento opponendo la intervenuta prescrizione ed in particolare, affermando che l'attrice avrebbe dovuto riscuotere le somme relative entro i dieci anni dalla scadenza dei titoli. Con la sentenza in esame il Giudice di Pace ha ritenuto che, mentre si è prescritto il diritto nei confronti della madre,  nei confronti dell'attrice non è intervenuta la prescrizione, non avendo potuto la stessa, in quanto minorenne, esercitare il proprio diritto alla riscossione negli anni precedenti (Giudice di Pace di Nola - sentenza del 05/06/2017).

Leggi tutto...
 

Cass. 25412/2017. La presunzione di colpa di cui all'art. 2054, 2 comma, cod.civ., ha funzione meramente sussidiaria.

E-mail Stampa PDF

Con la sentenza che segue la Corte di Cassazione ha ribadito il principio secondo il quale in tema di responsabilità civile per i sinistri occorsi nella circolazione stradale, la presunzione di colpa prevista in ugual misura a carico di ciascuno dei conducenti dall'articolo 2054, secondo comma, cod. civ., ha funzione meramente sussidiaria, giacché opera solo ove non sia possibile l'accertamento in concreto della misura delle rispettive responsabilità,con la conseguenza che, nel caso in cui risulti che l'incidente si è verificato per esclusiva colpa di uno di essi e che, per converso, nessuna colpa è ravvisabile nel comportamento dell'altro, quest'ultimo è esonerato dalla presunzione suddetta e non è, pertanto, tenuto a provare di avere fatto tutto il possibile per evitare il danno (Corte Cassazione, III sez. Civile, sentenza del 26.10.2017, n. 25412).

Leggi tutto...
 

Giudicati contrastanti: prevale l'ultimo in ordine temporale (A. Ventimiglia)

E-mail Stampa PDF

Nel giudizio promosso dal proprietario di immobile danneggiato a seguito di scontro tra due veicoli (una Lancia Delta ed un'Audi) il Giudice di Pace riconobbe la corresponsabilità di entrambi i conducenti nella causazione dell'evento dannoso. Nel successivo giudizio proposto dal proprietario del veicolo Lancia Delta, diretto ad ottenere il risarcimento dei danni riportati dalla propria autovettura, in occasione del medesimo sinistro, il Giudice di Pace rigettò la domanda. Nel giudizio conclusosi con la sentenza in esame,  avente ad oggetto il risarcimento dei danni per le lesioni subite dal conducente-proprietario della Lancia, il Giudice di Pace ha ritenuto, aderendo al principio enunciato dalla Corte di Cassazione, che se sulla medesima questione si sono formati più giudicati contrastanti, prevale l'ultimo formatosi in ordine temporale (Giudice di Pace di Nola - sentenza del 23.06.2017).

Leggi tutto...
 

Cass. 22478/2017. Frazionamento della domanda di risarcimento: quando è possibile

E-mail Stampa PDF

Le domande aventi a oggetto diversi e distinti diritti di credito, benché relativi a un medesimo rapporto di durata tra le parti, possono essere proposte in separati processi, ma, ove le suddette pretese creditorie, oltre a far capo ad un medesimo rapporto tra le stesse parti, siano anche, in proiezione, inscrivibili nel medesimo ambito oggettivo di un possibile giudicato o, comunque, fondate sullo stesso fatto costitutivo, - sì da non poter essere accertate separatamente se non a costo di una duplicazione di attività istruttoria e di una conseguente dispersione della conoscenza dell'identica vicenda sostanziale - le relative domande possono essere formulate in autonomi giudizi solo se risulti in capo al creditore un interesse oggettivamente valutabile alla tutela processuale frazionata (Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza del 27 settembre 2017 n. 22478).

Leggi tutto...
 

Cass. 21896/2017. Indennizzo diretto: sussiste litisconsorzio necessario nei confronti del danneggiante responsabile

E-mail Stampa PDF

In materia di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile per la circolazione dei veicoli, nella procedura di risarcimento diretto di cui all'art. 149 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, promossa dal danneggiato nei confronti del proprio assicuratore, sussiste litisconsorzio necessario, analogamente a quanto previsto dall'art. 144, comma 3, del medesimo decreto, nei confronti del danneggiante responsabile»(Cass. Civ. VI sezione ordinanza n. 21896 del 20.09.2017)

 

Leggi tutto...
 


Pagina 1 di 97
Totale Visite Sito : 13986348


Giudice di Pace di Nola

Eventi Formativi

<<  Nov 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Un brocardo al giorno...

Consuetudo est optima legum interpres.

Inveni nos in Facebook

Facebook Image

Accesso-Registrazione

logo.png